La Centrale d'Allarme Interbancaria


La Centrale d'Allarme Interbancaria (CAI) è l'Archivio informatizzato degli assegni e
delle carte di pagamento irregolari, istituito presso la Banca d'Italia ai sensi della legge
205/99 (G.U. n. 149 del 28.6.1999), del d.lgs. n.507/99 (S.O. n.233/2 alla G.U. n.306 del
31.12.1999). Il quadro di riferimento è completato dal regolamento del Ministero della
Giustizia - d.m. 7 novembre 2001 n.458 (G.U. n.3 del 4-1-2002) e dal regolamento della
Banca d'Italia del 29 gennaio 2002 (G.U. n.27 del 1-2-2002) e dal provvedimento di
concessione del Governatore del 15 marzo 2002 (G.U. n.68 del 21-3-2002), che ne ha
affidato la gestione alla Società Interbancaria per l'Automazione s.p.a. (SIA).

Ai sensi dell'art.12 del predetto regolamento del Ministro della Giustizia, nel presente sito vengono resi
pubblici i dati non nominativi degli assegni bancari e postali di cui è stato denunciato il furto o lo
smarrimento nonchè di quelli emessi in difetto di autorizzazione o risultati senza provvista ovvero non
restituiti alle banche e agli uffici postali dopo la revoca dell'autorizzazione ad emettere assegni.

Le informazioni non nominative sulle carte di pagamento verranno pubblicate dopo l'avvio del relativo
segmento dell'archivio CAI.







Centrale d'Allarme Interbancaria Assegni smarriti, sottratti o bloccati (Pass)

ATTENZIONE
Questo servizio fornisce notizie sugli assegni bancari e postali smarriti, sottratti o bloccati per
altra causa. Il servizio è puramente informativo e NON costituisce garanzia di pagamento.



Digitare Coordinate assegno
NUMERO BANCA E CAB
(Inserire i numeri a partire dalla
seconda cifra del campo Banca)



Esempio richiesta
NUMERO BANCA E CAB